SKINIMALISM: LESS IS MORE


08 Jul
08Jul

Tutte abbiamo attraversato  l’agonia di torturarci con  una complessa routine per la bellezza della nostra pelle, ma ora le cose stanno cambiando. Oggi si sceglie di semplificare la routine di una volta ,lunga e complessa, per fare strada ad una skincare minimalista . Una tendenza che permette di curare e coccolare la nostra pelle con meno ma più efficaci cosmetici.  

Cos'è lo Skinimalism?

Skinimalism è il beauty trend  che incoraggia a far splendere la pelle e la bellezza naturale con il minimo indispensabile. I Guru  dei social lo hanno denominato "New Glow Up"  .

Alcuni di loro sostengono che lo skinimalismo è nato per agevolare le ragazze pigri . Ma non è così. 

Con un miglioramento della condizione cutanea globale, non è necessario creare make up multi strati per coprire le imperfezioni dell pelle .Utilizzare troppi e diversi prodotti di cosmesi può sovraccaricare  la pelle di principi attivi che possono creare effetti negativi.Tra le funzioni della pelle c’è quella di fare da barriera nei confronti di tutta una serie di cose con cui veniamo in contatto quotidianamente: batteri, virus, funghi, sostanze di vario genere (comprese quelle inquinanti che ci sono nell’aria delle città) e raggi solari. Per questo si parla di barriera cutanea: è resa possibile in particolare da un misto di acqua e lipidi (cioè grassi), il film idrolipidico o mantello acido, che viene prodotto dalle ghiandole sebacee e sudoripare. Comportamenti errati impediscono al film idrolipidico di formarsi nel modo giusto.

Con i prodotti giusti, si può ottenere una pelle sana e luminosa e possono servire da ottima base per il trucco.

Una sana skincare  richiede pochi prodotti ma buoni e soprattutto specifi per il tipo di pelle di ognuno.  Prodotti  che non ti danno la pelle perfetta, ma la migliore che la tua pelle possa mai avere, il che è più realistico.

Ecco 4 consigli per iniziare a entrare  nel regime skinimalistico:

1) Usare prodotti multiuso

La pelle può avere diversi problemi.Tuttavia, non serve un prodotto per ogni imperfezione. Ad esempio si può utilizzare un siero alla Vitamina C che mira ad avere un effetto antiaging e a migliorare l'iperpigmentazione .Inoltre promuove  la produzione di collagene e migliora la barriera cutanea. 

Riduci i  tempi di applicazione e il portafoglio ringrazia

2. Attieniti all'essenziale

La routine fondamentale è la pulizia, il tono, l'idratazione e utilizzare sempre, tutto l'anno, una crema solare. Successivamente utilizzare un siero o un idratante per dare risalto alla naturale bellezza della pelle. 

E per il make up , trucchi leggeri e minimalisti che evidenziano le nostre naturali particolarità 

3) Mangiare sano

Quante volte ci viene ripetuto che mangiar bene fa bene alla nostra pelle. La pelle è colpita direttamente  dalle nostre scelte alimentari.

Alcuni elementi nutritivi essenziali sono :

acidi grassi omega, beta carotene, vitamina A, vitamina C e zinco.

Una dieta equilibrata può anche portare a una riduzione delle rughe, a migliorarne la secchezza e la fragilità. 

4) Ridurre l'uso degli Ingredienti attivi

Come abbiamo già detto, pur ritenendo che tutti i prodotti della skincare giornaliera  siano essenziali , utilizzando diversi prodotti si potrebbe creare un  eccesso di ingredienti attivi dannosi alla nostra pelle.

Alcuni principi attivi non producono un risultato benefico se combinati con altri. Un siero specifico per la nostra pelle ci permette di dare i giusti nutrimenti senza eccedere .

Lo skinimalismo è diventato un trend sopratutto della nuova generazione,  perchè crea  un forte  impatto sulla fiducia in se stessi. Promuove il miglioramento delle proprie caratteristiche naturali  che ci aiuta a sentirci più sicuri e a star bene con noi stessi.

Una skincare giusta ti permette di non preoccuparti di come sei anche senza make up. 

Insomma lo "skinimalismo"  non solo migliora lo stato di salute della nostra pelle, ma aumenta anche la nostra  autostima!

Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.